CHI SIAMO

S. Maria degli Angeli

L’Istituto Santa Maria degli Angeli dal 2013 è affidato alla gestione della Fondazione Scuola Cattolica S. Maria degli Angeli
che prosegue la meritoria opera ultracentenaria delle Madri Orsoline.

Vogliamo raccogliere il recente messaggio di Papa Francesco per il lancio del patto educativo globale e ci proponiamo come un VILLAGGIO DELL’EDUCAZIONE dove, nella diversità, condividiamo l’impegno di generare una rete di relazioni umane e aperte.

Siamo una SCUOLA ATTENTA ALLA PERSONA in quanto mettiamo al centro ogni bambino o ragazzo chiamandolo per nome, promuovendo lo sviluppo armonico e integrale di tutti i suoi aspetti per una positiva costruzione di sé.

Siamo una SCUOLA INCLUSIVA che accoglie gli alunni senza alcuna discriminazione, tiene conto della loro singolarità e complessità, dei loro tempi di sviluppo e delle loro aspirazioni, coltiva la fiducia nelle potenzialità di ciascuno e genera relazioni in un clima di famiglia secondo l’affabilità dello stile mericiano.

Siamo una SCUOLA APERTA CHE FA RETE promuovendo non solo le relazioni all’interno della comunità ma favorendo i collegamenti con il territorio, con le istituzioni civili e culturali e con le realtà associative che lo animano dall’Università Cattolica del Sacro Cuore alla Fondazione Comunità e Scuola, dalla FISM Brescia alla Caritas Diocesana, dalla Cooperativa Scalabrini Bonomelli alle Associazioni di volontariato come AIL e ANT.

Siamo una SCUOLA CHE EDUCA ALLA CITTADINANZA ATTIVA anche mediante progetti specifici come il Consiglio Comunale dei Ragazzi o il percorso promosso dall’Assessorato allo sport del Comune di Brescia e ALLA RESPONSABILITÀ AMBIENTALE secondo le indicazioni della Laudato si’ di Papa Francesco: per questo abbiamo realizzato un orto didattico e attivato il progetto “Amici animali”.

Siamo una SCUOLA INNOVATIVA che accanto alla didattica tradizionale ha implementato una didattica per ambienti disancorandosi dal modello di aula omologato e adottando l’idea delle Aule Laboratorio Disciplinari della rete di Avanguardie Educative dell’INDIRE.

Siamo una SCUOLA con una VISION INTERNAZIONALE in cui l’offerta formativa è arricchita dal potenziamento delle lingue straniere per educare al dialogo, alla tolleranza e all’ interculturalità e per promuovere una cittadinanza alla mondialità.

Perchè scegliere noi?

Nel nostro Istituto il clima è quello di una comunità educante in cui il coinvolgimento responsabile dei genitori nell’educazione dei propri figli è un principio fondamentale. Infatti si cerca sempre, e spesso si trova, la collaborazione diretta delle famiglie nella vita scolastica. Nel corso dell`anno si tengono anche incontri formativi per i genitori, perché questi conoscano gli ideali a cui si ispira l`Istituto e abbiano occasioni di confronto e di crescita.

La nostra scuola cattolica promuove iniziative di solidarietà a favore di enti e associazioni che operano sul territorio per educare i ragazzi all’ascolto, all’attenzione e alla condivisione con chi è nel bisogno. Le varie celebrazioni liturgiche che si tengono durante l`anno sono occasione per ribadire l’identità cattolica della scuola. Da sempre si apre l`anno scolastico con la S. Messa, si festeggia S. Angela Merici, prima del Natale e della Pasqua ci si prepara con una mattinata di spiritualità, in maggio si festeggiano le mamme e alla fine dell`anno scolastico si conclude con varie celebrazioni di ringraziamento.

L`obiettivo principale a cui si mira è lo sviluppo armonico delle qualità personali e delle capacità di ogni alunno, in modo che ciascuno impari a vivere in maniera autonoma e responsabile, ben inserito nel proprio ambiente sociale, aperto al mondo e serenamente proiettato verso il futuro. L`umanesimo cristiano, che guida insegnanti laici e religiosi, può essere considerato come un itinerario fondato su tre pilastri: l`interiorità (la scoperta della propria ricchezza interiore), la solidarietà verso tutti gli altri, la comunità, per crescere insieme superando ogni forma di individualismo.
La disciplina e il rispetto delle regole sono importanti nel nostro istituto, ma le strategie vincenti, di cui la comunità educante si serve, sono l’attenzione alla persona e la relazione. Gli alunni sono incoraggiati a dialogare, ad esporre i propri problemi, a manifestare le proprie idee, anche attraverso un corretto confronto con i loro educatori. Ne nasce una sapiente sintesi di serio lavoro didattico e di ambiente accogliente, che anche i genitori scoprono ben presto ed apprezzano.